Mobility free

I trasporti generano circa un quarto delle emissioni di gas serra prodotti dall'Unione Europea, di cui il 71,3% è attribuibile al trasporto su strada. Tuttavia la mobilità è un diritto di ogni cittadino, sancito dalla Costituzione italiana e dalla Carta dei diritti dell'Unione Europea, e i sistemi di mobilità (principalmente urbana, ma non esclusivamente) dovrebbero garantire a ciascuno l'esercizio del proprio diritto senza incidere negativamente sulla collettività in termini di inquinamento atmosferico, acustico, di congestione e sicurezza. Per il raggiungimento di tale obiettivo, è necessario che la progettazione dei sistemi per la mobilità sostenibile sia integrata con la pianificazione urbanistica-energetica-economica, nonché prevedere il coordinamento con misure parallele di Mobility Management che, agendo principalmente sul lato della gestione della domanda, rendono coerenti le azioni individuate con le mutate esigenze di mobilità e mercato.

In linea con questo principio, Rete Gaia ritiene che qualsiasi misura da implementare nel campo della mobilità debba essere trattata come gli altri prodotti/servizi da introdurre nel mercato: segmentazione della domanda, individuazione dei gruppi target, piani di comunicazione/informazione e valutazione della customer satisfaction.
In questo ambito, Rete Gaia offre servizi di consulenza personalizzati sulle esigenze della specifica stazione appaltante:

  • Analisi della mobilità locale
  • Elaborazione del Piano degli Spostamenti Casa – Lavoro (PSCL) per aziende pubbliche e private e Piano degli Spostamenti Casa – Scuola (PSCS)
  • Sviluppo applicativi per mobility management (Bike sharing, Car pooling, Piedibus, ecc.)
  • Consulenza per progettazione e implementazione di Centrali per la mobilità sostenibile